Tu sei qui

Dino Villani

Torna alla pagina Premi e Diplomi

2017
per il prodotto artigianale eccellente:

- a Cascina Barroero di Isabella Manzone, Cortemilia (Cuneo) per L’altra torta
- a Guido Ferrero, Salumificio Ferrero, Cocconato (Asti) per la Galantina
- a Francesco Locci, Olio del Tempo, Dolianova (Cagliari) per il “Rogo del Tempo”condimento piccante a base di olio extra vergine di oliva
- a Irene Cabiddu, Irene Cabiddu RA. RO, San Basilio (Cagliari) per il Formaggio caprino semistagionato
- a Nicola Genobile, Genobile Srl, Torrevecchia Teatina (Chieti) per la Ventricina artigianale
- a Oriano Morandi, Caseificio Morandi Oriano & C. snc, Anguillara Veneta (Padova) per il Pecorino semistagionato
- a Stefano Rustichelli, Rustichelli Luigi & C., Faenza (Ravenna) per i Savoiardi sempre teneri
- a Antonio Fabbrini, Macelleria Fabbrini Antonio e David snc, Pontassieve (Firenze) per il Bardiccio
- a Claudio Pistocchi, Torta Pistocchi di 3C di Pistocchi Claudio & C. sas, Firenze per la Torta Pistocchi classica
- a Lorenzo D’Osvaldo, D’Osvaldo Prosciutti, Cormons (Gorizia) per il Prosciutto crudo leggermente affumicato 24 mesi
- a Antonio Bongi, Azienda Agricola Bongi Antonio, Fivizzano (Massa-Carrara) per la Caciotta lunigianese “Fior di cacio” stagionato
- a Pietro Mario Viola, Azienda Viola, Gorgoglione (Matera) per il Casiello
- a Lucia Bianchi, Dolci Tradizioni, Oliena (Nuoro) per i Coricheddos
- a Francesco Meli, Nuovo Consorzio Coop Pontis Soc Coop, Cabras (Oristano) per la Bottarga
- a Benedetto Antonio Lioi, Caseificio Lioi Sas, Oppido Lucano (Potenza) per la Produzione casearia
- a Mario Bella, Hiblasus, Ragusa per il Salame al pistacchio
- a Antonio Aureli, Azienda Agricola Aureli Antonio, Amatrice (Rieti) per il Pecorino Amatriciano e dei Monti della Laga
- a Antonio Di Marco, Azienda Agricola Di Marco Antonio, Amatrice (Rieti) per il Pecorino Amatriciano e dei Monti della Laga
- a Gianfranco Castelli, Salumificio SANO, Accumoli (Rieti) per il Guanciale Amatriciano
- a Gino Di Masso, Pan dell’Orso, Scanno (L’Aquila) per il Pan dell’Orso
- a Diego Giacometti, RAKY Srl, Villorba (Treviso) per il Brullè
- a Egidio Marcia, Marcia Egidio, Terranuova Bracciolini (Arezzo) per l’Abbucciato aretino
- a Francesco Monni, Azienda Agraria Monni Francesco, Montone (Perugia) per La ricotta è una poesia “ricotta del pastore”
- a Antonio Rodeghiero, Malga Porta Manazzo, Asiago (Vicenza) per il Formaggio Asiago stravecchio di Malga Porta Manazzo

2016
per il prodotto artigianale eccellente:

- a Pietro Lovato, Balsameria Casa Lovato srl, Nogarole Vicentino (Vicenza) per il Balsamico di Casa Lovato
- a Isabella Rocca, Azienda Agricola Rocca, Esperia (Frosinone) per il Peperone di Pontecorvo Dop grigliato
- a Paolo Bertelli, Bertelli Salumi di Bertelli Paolo, Montagnana (Padova) per il Lardo arrotolato
- a Giuseppe Zoff, Azienda Agricola Zoff Giuseppe, Cormons (Gorizia) per il Formaggio Latteria Cormons
- a Giulia Spreafico, Marco D’Oggiono Prosciutti srl, Oggiono (Lecco) per la Mortadella di fegato della Brianza
- a Paolo Pescia, Apicoltura Dr. Pescia, Rosignano Marittimo (Livorno) per il Miele di Rovo
- a Carlo Santarelli, Caseificio Sociale Manciano, Manciano (Grosseto) per la Spia della Maremma
- a Manuel Lombardi, Azienda Agricola Agrituristica Le Campestre, Castel di Sasso (Caserta) per il Conciato Romano
- a Nicla Corsini, Ditta Bruno Corsini dal 1918, Pistoia per il Panforte Glacé di Pistoia al cioccolato
- a Daniele Polesel, Macelleria Polesel & C. snc, Maniago (Pordenone) per il Pindulis

2015
per il prodotto artigianale eccellente:

- a Massimo Grossetti, Pasticceria Grossetti, Refrancore (Asti) per il Finocchino di Refrancore;
- a Gian Pietro Piccagliani, Pasticceria San Francesco, Carpi (Modena)per i Diavoletti di Piccagliani;
- a Giuseppe Mantegna, Pasticceria Mantegna, Catania per le Paste di mandorla;
- a Massimiliano Scarchilli, Società Artigiana Scarchilli Srl, Morolo (Frosinone)per la Ciambella steccata di Morolo;
- a Gennaro Borrelli, Borrelli Srl, Manfredonia (Foggia)per i Moscardini piccanti;
- a Agnese Padroni, Agnese Padroni, Pontremoli (Massa e Carrara)per la Torta d’erbi mista;
- a Antonio Carpenedo, La Casearia Carpenedo srl, Camalò di Pavegliano (Treviso)per il Blu 61;
- a Mauro Pighin, Friultrota di Pighin srl Unip, San Daniele del Friuli (Udine) per la Regina di San Daniele;
- a Marco Fantechi, Antica Macelleria Fantechi, Montevarchi (Arezzo)per la Gota di cinta senese;
- a Mauro Stefanoni, Azienda Agricola Stefanoni F.lli, Viterbo per la Susianella di Viterbo.

2014
per il prodotto artigianale eccellente:

- a Carla Vibani, Azienda Agricola “La Schirata”, Limana (Belluno) per il Formaggio di capra Gran Gessato della Schirata;
- a Pietropaolo Martinelli, Azienda Agricola Martinelli, Farindola (Pescara) per il Pecorino di Farindola;
- a Luca Verdecchia, L’Amaretto di Guarcino, Guarcino (Frosinone) per l’Amaretto di Guarcino;
- a Mauro Sandrino Marovelli, Marovelli Mauro & C. snc, Vibbiana (Lucca) per il Formaggio Verrucchio;
- a Claudio Papa, Dolceamaro srl “Confetti e cioccolato Papa”, Monteroduni (Isernia) per i Confetti di mandorla e cioccolato alla frutta;
- a Ruggero Reggiani, Prosciutto di Bassiano SaS, Bassiano (Latina) per il Prosciutto Reggiani di Bassiano;
- a Giovanbattista Guarini, Azienda Agraria Duca Carlo Guarini, Scorrano (Lecce) per la Passata di pomodoro giallo;
- a Domenico Emilio Lodigiani, Azienda Agricola Fratelli Lodigiani, Santo Stefano Lodigiano (Lodi) per il Salamino Sanfioranetto;
- a Paolo Bargilli, Cialde di Montecatini di Bargilli e C. srl, Massa e Cozzile (Pistoia) per le Cialde di Montecatini Bargilli;
- a Francesco Pandolfini, Antonio Mattei Biscottificio srl, Prato per i Biscotti di Prato alle mandorle;
- a Vincenzo Di Pasquale, Pasticceria Giovanni Di Pasquale, Ragusa per i Mucatoli;
- a Mario Greco, M. Greco srl, Montecorice (Salerno) per i Cantuccini ai fichi;
- a Stefano Curto, Azienda Agricola Ponte Vecchio s. s., Vidor (Treviso) per il Formaggio di malga Mariech Monte Cesen;
- a Franco Gonnelli, Macelleria Franco Gonnelli, Vaggio di Reggello (Firenze) per la Finocchiona sbriciolona;
- a Giuseppe Ferroni, Il Ghiandaio, Pieve S. Stefano (Arezzo) per la Salsiccia sotto crusca.

2013
per il prodotto artigianale eccellente:

- a Carlomaria Balzola, Caffè Pasticceria Balzola, Alassio (Savona) per i baci di Alassio;
- a Marco Santucci, Larderia Marco Santucci, Carrara (Massa Carrara) per il lardo di Colonnata Igp;
- a Maurizio Spinello, Forno Santa Rita, Borgo Santa Rita (Caltanissetta) per il pane integrale;
- a Loreto Pacitti, Azienda Agricola Pacitti Loreto, Picinisco (Frosinone) per il formaggio il Conciato di San Vittore;
- a Giuseppe Paoli e Pietro Baralla, Il Pandereto panificio e pasticceria, Elba (Livorno) per la schiaccia briaca riese;
- a Gaetano Nicoletti, Il Cavalcatore srl, Assoro (Enna) per il formaggio Piacentinu ennese Dop;
- a Giuseppe Petris, Prosciuttificio Wolf Sauris spa, Sauris di Sotto (Udine) per il prosciutto di Sauris Igp;
- a Carlo Fabbrini, Antica Macelleria Fabbrini Carlo, San Giovanni Valdarno (Arezzo) per la Tarese del Valdarno.

2012
per il prodotto artigianale eccellente:

- ad Attilio Yevilla, Azienda Attilio Yevilla, Pollein (Aosta) per la fontina dop;
- a Ciro Alonzi, Ciambelleria Ciro Alonzi e Figli snc, Sora (Frosinone) per la ciammella sorana;
- a Diego Luccini, Azienda La Cicogna srl, Cicognolo (Cremona) per la mostarda di frutta di Cremona;
- a Rosario Ventimiglia, Pasticcera Robiglio, Firenze per la torta campagnola;
- a Romano Tognaccini, Azienda Tognaccini Romano, Vaglia (Firenze) per la finocchiona;
- a Bertolini e Cecchi snc, Azienda Monte Argegna salumi, Loc. Magliano di Giuncugnano (Lucca) per la mondiola della Garfagnana;
- ad Emanuela Perenzin, Azienda Perenzin Latteria srl, San Pietro di Feletto (Treviso) per il formaggio San Pietro in cera d’api;
- ad Alessandro Bonci, Fratelli Bonci Pasticceria snc, Montevarchi (Arezzo) per il panbriacone.

2011
per il prodotto artigianale eccellente:

- ad Alessandro Ballini, Azienda agricola Ballini, Cavo-Rio Marina (Livorno) per il miele del Volterraio - Gariga;
- alla Pasticceria Irrera 1910, Messina, per la pignolata;
- a Giuseppe Zanetti, Latteria di Palse, Porcia (Pordenone) per il formaggio rosso di Palse;
- a Valter Tagliazucchi, Pasticceria Cioccolateria del Giamberlano, Pavullo nel Frignano (Modena) per la torta rosa nera;
- a Cesare De Stefani, Salumi De Stefani Srl, Guia di Valdobbiadene (Treviso) per la luganega bianca da riso.

2010
per la valorizzazione di un prodotto tradizionale eccellente della tavola italiana:

- ad Alberto Lazzaris, Azienda Luigi Lazzaris & Figlio srl, di Conegliano (Treviso), per la “Mostarda veneta”;
- a Claudio Manini, Azienda Manini Claudio & C. snc, di Cremona per il “Panettone”;
- a Luigi Angelini, Macelleria Luigi Angelini, di Pieve Fosciana (Lucca) per il “Biroldo”;
- a Luca Passarin, Azienda Work Crossing spa, di Padova, per il dolce “ Noce del Santo”;
- a Stefano Bencistà Falorni, Antica Macelleria Falorni snc, di Greve in Chianti (Firenze), per il “Prosciutto di maiale grigio”;
- a Roberto Romo, Azienda Walser Delikatesse, di Issime (Aosta),per la “Toma di Gressoney”;
- ad Antonello Pessot, Azienda Jolanda De Colò, di Palmanova (Udine), per il “Salame d’oca tradizionale”;
- a Marco Balzi, Caseificio Balzi, di Cocconato (Asti), per la “Robiola di Cocconato”;
- a Sergio Tomassoni, Azienda Sergio Tomassoni, Jesi (Ancona), per la “Coppa di testa”;
- a Mauro De Paulis, Azienda Ugo De Paolis, dell’Aquila, per il “Salame tipico aquilano, cicolana di fegato”.

2009
per la valorizzazione di un prodotto tradizionale eccellente della tavola italiana:

- alla famiglia Bonino, Azienda Botalla Formaggi di Biella, per il formaggio sbirro;
- ad Ambrogio Saronni, Azienda Saronni Ambrogio & C. snc, per il cotechino vaniglia;
- a Filippo Bier, Macelleria Bier di Cavasso Nuovo (Pordenone), per la “pitina”;
- a Gianni Albino Chiesa, Azienda Albino Chiesa srl di Finale Ligure (Savona), per la testa in cassetta ligure;
- a Verano Bertagni, Caseificio Bertagni di Pieve Fosciana (Lucca), per il pecorino “tuada”;
- a Giuseppe Da Re, Azienda Da Re spa di Bibano di Godega S.U. (Treviso), per i “bibanesi”;
- a Massimiliano Derosas, Apicoltura Derosas di Olbia (Olbia Tempio), per il miele di cardo.

2008
per la valorizzazione di un prodotto tradizionale eccellente della tavola italiana:

- a Mauro Pietronale, Azienda Defilla Sas di Chiavari (Genova), per i “sorrisi di Chiavari”
- a Margherita Dogliani, Biscottificio Piemonte di Avenza (Massa Carrara), per il “pan di vino”
- a Cecilia Tessieri, Azienda Amedei srl di Pontedera (Pisa), per il “cioccolato toscano black 63%”
- a Valfredo Tozzetti, Macelleria Tozzetti Snc di Mercatale Val di Pesa (Firenze), per il “manzo del Chianti”.

Torna alla pagina Premi e Diplomi